Ed eccomi qua a proporvi un’altra ricetta a base di zucca. Questa volta mi sono cimentata in un piatto che non avevo mai provato prima ma non avevo dubbi sulla buona riuscita! La zucca essendo dolce si abbina molto bene con la sapidità di cozze e vongole. Ho preparato questa ricetta ieri per pranzo e per l’occasione ho inviato due cari amici (Manuela e Andrea) accompagnati dal loro splendido bimbo: Antonio. Siamo rimasti tutti entusiasti dal sapore dei paccheri con zucca, cozze e vongole. Per secondo ci siamo deliziati il palato con un piatto preparato da Manuela, degli ottimi involtini di pollo ripieni agli spinaci e cotti al vapore di latte. Ho già chiesto a Manuela la ricetta, qualche giorno proverò a realizzarla e vi indicherò tutti i passi necessari! Ovviamente citando il copyright! ;-). Se ami i paccheri, prova anche questi buonissimi Paccheri alla boscaiola.
Come fare per capire se la zucca che stai acquistando è matura o vecchia? Ricorda che solo se la zucca è matura la polpa risulta essere compatta e dolce. Per verificarlo, adoperando le nocche delle dita, batti la zucca: se senti un suono sordo significa che la zucca è matura al punto giusto; se dando un colpo secco il picciolo si stacca, l’ortaggio è vecchio.

E ricorda, non mettere da parte i semi della zucca, puoi sgranocchiarli durante le tue giornate e dare grandi benefici al tuo organismo: 10 buoni motivi per consumare i semi di zucca.

Passo 1

Mondate la zucca, grattugiatela alla grattugia dai fori larghi, quindi cuocetela in padella con l’olio extravergine d’oliva, l’aglio, il peperoncino e il prezzemolo. Aggiustate di sale e pepe, quindi lasciate cuocere per qualche minuto, a fuoco lento, con il coperchio.




Passo 2

Pulite per bene cozze sotto l’acqua corrente fresca. Adoperando un paglietta d’acciaio raschiate le cozze, eliminate eventuali incrostazioni e la ‘barbetta’ che fuoriesce dal guscio (in gergo chiamata bisso). Riponete le cozze pulite in un secondo contenitore contenente acqua fresca. Pulite anche le vongole passandole sotto l’acqua corrente.




Passo 3

In una pentola capiente fate rosolare un aglio in olio extravergine di oliva, quindi riponetevi cozze e vongole. Fate cuocere fino a quando i gusci dei mitili si schiuderanno.  Filtrate l’acqua di cottura (riponetela in un contenitore), quindi private i 3/4 dei frutti di mare delle valve.




Passo 4

Aggiungete cozze e vongole (sia sgusciate sia quelle con il guscio) nella padella della zucca, rimestate per bene e fate cuocere per 5 minuti aggiungendo al composto mezzo bicchiere di acqua di cottura di cozze e vongole. Nel frattempo mettete a cuocere i paccheri in acqua bollente salata per circa 10/12 minuti o comunque in modo che rimangano al dente.




Passo 5

Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con i frutti di mare. Mantecate a fuoco vivo aggiungendo l’acqua di cottura delle cozze e vongole (un bicchiere), filtrata e conservata in precedenza. Servite i paccheri spolverizzando con prezzemolo tritato.




Caricare altro in Pesce