Pollo alla birra

Questo piatto mi è stato direttamente commissionato da mia figlia; il Pollo alla birra lo adora, le piace soprattutto la salsina che si crea sul fondo della padella. Lei ama intingervi il pane fresco e gnam gnam… A dire il vero anche io non mi sottraggo alla pratica, provate anche voi e poi fatemi sapere.
Si tratta di una ricetta davvero semplice, ma molto gustosa. Procuratevi un pollo dalla carne tenera, mi raccomando, ne va della buona riuscita del piatto; io utilizzo sempre le cosce e sovracosce. Anche la scelta della birra è fondamentale, prediligete una birra dal sapore non troppo intenso e amaro, meglio una bionda leggera che non lascia sapori forti in bocca. Io per le mia ricetta uso la birra che prepara direttamente mio marito con il suo kit di fermentazione della birra.

Passo 1

In una padelle riponete un filo di olio extravergine di oliva e due spicchi d’aglio (infilzate gli agli con uno stuzzicadenti, questo vi consentirà, dopo la cottura, di meglio individuare e rimuovere gli agli dal piatto). Passate i pezzi di pollo sulla fiamma per eliminare eventuali pelurie residue. Lavate e pulite i pezzi di pollo e lasciateli a mollo in acqua fredda per almeno mezz’ora, quindi risciacquate il pollo sotto acqua corrente.




Passo 2

Riponete i pezzi di pollo ben asciutti nella padella con olio e aglio, quindi condite con sale, pepe, origano e qualche ramoscello di rosmarino.




Passo 3

Fate rosolare tutte le parti del pollo a fiamma viva, quindi aggiungete la bottiglia di birra e fate continuare la cottura col coperchio e a fiamma bassa. La cottura richiederà almeno 30 minuti, di tanto in tanto girate il pollo e verificatene il livello di cottura.




Passo 4

Una volta cotto, fate asciugare la birra in eccesso a fiamma moderata rimuovendo il coperchio di cottura.




Passo 5

Ecco come apparirà il vostro pollo a cottura ultimata. Impiattate e servire magari con un bel piatto di patate fritte.




Caricare altro in Secondi di carne