Mele verdi

Ultimo aggiornamento:

La mela è un toccasana per la nostra salute, è ormai risaputo e la scienza, giorno dopo giorno, ne scopre sempre nuove virtù e proprietà (legge tutte le proprietà delle mele).   Nella fattispecie la ricerca, portata a compimento presso l’Università di Reading, in Inghilterra e guidata dalla professoressa Julie Lovegrove, ha preso in esame 40 pazienti con età compresa tra 20 e 69 anni, evidenziando che le persone sofferenti di una moderata ipercolesterolemia, consumando due mele al giorno per due mesi consecutivi, riuscivano ad abbassare fino a quasi il 4% i livelli di colesterolo cattivo (noto anche come LDL).

Le mele utilizzate nel test sono state le Renette del Canada, frutto particolarmente ricco di polifenoli (presenti anche nel vino rosso e nel tè); gli autori sono comunque convinti che gli stessi benefici si abbiano anche con altri tipi di mele. Gli esperti ritengono che un tipo di fibra presente nelle mele sia fonte di importanti batteri intestinali per la produzione di acidi grassi a catena corta in grado di ridurre la produzione di colesterolo nel fegato.

Una piccola modifica nella propria dieta (leggi anche le calorie delle mele), quindi, potrebbe contribuire a ridurre il rischio di ictus o infarto, in alcuni casi causato dall’indurimento del colesterolo nelle arterie. In merito al suo studio, la prof.ssa Lovegrove ha dichiarato: “Le persone che mangiavano quotidianamente due grandi mele ricche di polifenoli hanno manifestato un colesterolo LDL più basso e nessuna riduzione del colesterolo buono rispetto alle persone che bevevano una bevanda a base di mela… crediamo che la fibra e i polifenoli presenti nelle mele siano importanti e che le mele siano un frutto popolare in ogni fascia di età. Lo studio ha anche evidenziato che le donne possono trarre più benefici degli uomini consumando le due mele al giorno, su questo dato sono però necessari ulteriori studi a conferma.

Caricare altro in News