pidocchi

Ultimo aggiornamento:

Chi per i propri figli, chi per esperienza personale, ha sicuramente avuto a che fare con i pidocchi, piccoli parassiti resistenti, capaci di colonizzare i capelli. I pidocchi attaccano qualunque capello, non importante se sporco o pulito, infestando la chioma e rendendo molto complicata la disinfestazione. La maggior parte dei trattamenti che possiamo acquistare in farmacia contengono neurotossine, molte delle quali si trovano nei comuni pesticidi; inoltre, i pidocchi stanno diventando sempre più resistenti a questi trattamenti, rendendoli lentamente inefficaci. In ogni caso, l’utilizzo di un prodotto da banco non è l’unica opzione disponibile per trattare i pidocchi, esistono infatti molti rimedi naturali – anche più economici dei prodotto in commercio – capaci di eliminare agevolmente i pidocchi senza dover ricorrere ad agenti chimici. Vediamo come trattare i pidocchi naturalmente.

Un pettine nit di alta qualità

Se ti accingi a voler debellare i pidocchi, il primo passo essenziale è quello di dotarsi di un pettine nit di alta qualità, uno speciale pettine in cui i denti ad alta densità possono rimuovere in modo efficace i piccoli parassiti.

Aceto contro i pidocchi
Nit pettine a denti fitti per la rimozione pidocchi.

Trattamento antipidocchi all’olio d’oliva e al tree oil

Applicando in modo cospicuo dell’olio d’oliva sui capelli e lasciandolo agire per tutta la notte, comporterà il soffocamento dei pidocchi; prima di andare a letto, ricopri i capelli con l’olio e indossa una cuffia da doccia. Al mattino puoi pettinare i parassiti adoperando un pettine nit. Dovrai ripetere l’operazione anche nei giorni a seguire, così da assicurarti la completa eliminazione dei pidocchi. Invece dell’olio di oliva puoi anche optare per il tea tree oil, un olio essenziale che rappresenta anche un ottimo insetticida naturale (per secoli, gli indigeni australiani hanno usato questo olio per curare le infezioni). Mescola 60 ml di olio d’oliva o shampoo naturale con 15-20 gocce di tea tree oil e applica sui capelli. Separa le ciocche di capelli in piccole sezioni e usa un pettine nit per rimuovere gli eventuali pidocchi. Una volta che hai completato, sciacquare i capelli e ripete l’operazione per i 2-3 giorni a seguire, o comunque fino a quando non scruterai più lendine ancora in agguato tra i capelli. Anche se il tea tree oil è considerato un olio delicato, è comunque necessario prestare attenzione durante l’utilizzo, se si dovessero verificare irritazioni del cuoio capelluto interrompere immediatamente l’uso.

Olio essenziale di Albero del Tè puro e naturale al 100%. Rinfrescante e purificante è anche ottimo per trattare i pidocchi

Aceto contro i pidocchi

Non solo per insaporire le pietanze, il sale domestico e l’aceto possono anche essere utilizzati con successo per il trattamento dei pidocchi. All’interno di un flacone spray sciogliere 50g di sale in 50ml di aceto caldo, quindi nebulizzare sui capelli fino a bagnarli completamente. Lascia agire per un paio d’ore sotto la cuffia da doccia, quindi dare una o più passate con un pettine Nit, poi lavare i capelli. Ripetere l’operazione una volta ogni tre giorni. Scopri anche come impiegare l’olio di cocco contro i pidocchi.

 

Il contenuto di questo blog è a solo a scopo informativo e non deve essere valutato come piano di diagnosi o trattamento specifico. Le informazioni riportate non creano assolutamente una relazione medico-paziente. È fondamentale seguire sempre il consiglio diretto del proprio medico in funzione di qualsiasi domanda o problema inerente la tua salute o quella di altre persone a te vicine. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per danni derivanti dall’uso, tentato uso, uso improprio o applicazione di uno qualsiasi dei suggerimenti inclusi in questo post.



Caricare altro in Salute & Benessere