Altezza pensili cucina

Quando si progetta una nuova cucina per la casa spesso molti particolari passano in secondo piano, per accorgersi solo a giochi fatti di aver commesso qualche errore; uno dei più comuni riguarda l’altezza dei pensili della cucina. Troppo alto? Troppo basso? A quale altezza devono essere sistemati? In realtà l’altezza alla quale sistemare i pensili dipende molto anche dall’ingombro della base e della profondità dei pensili (la misura media più diffusa si aggira intorno ai 35 cm), per una profondità classica della base di 60cm si consiglia di sistemare i pensili a un’altezza di 51-55cm, una giusta distanza che consente la corretta ergonomia e visibilità del piano di lavoro.
Maggiore è la profondità della base, maggiore sarà la possibilità di diminuire l’altezza a cui collocare lo stesso.

Ricorda poi che la profondità dei pensili deve essere sempre inferiore a quella delle basi, questo annullerà la possibilità di urtare l’anta con la testa. Una nota importante anche per la cappa, la normativa fissa 65 cm la distanza minima tra cappa e piano cottura.



  • Olio al limone fatto in casa

    Olio al limone fatto in casa

    L’olio al limone fatto in casa è un ottimo prodotto da impiegare sia in ambito culinario, …
  • Migliore olio per friggere

    Migliore olio per friggere

    La frittura è una vera croce e delizia, il fritto è il re delle tavole italiane ma anche u…
  • cocomero quadrato

    Il cocomero quadrato

    Il cocomero quadrato è un classico cocomero che viene coltivato ​​a forma di cubo. I cocom…
Caricare altro in Casa e famiglia