topo

I topi possono essere piuttosto frustranti quando si annidano nel nostro giardino, oltre a lasciare escrementi in giro, possono nidificare facilmente e rovinare piante e fiori, mangiare bulbi, rosicchiare la corteccia degli alberi, danneggiare le radici, rosicchiare gli steli, per non parlare di eventuali piccole coltivazioni di orti. I topi sono anche una preoccupazione a causa delle malattie che possono trasmettere (veicolare la salmonella, hantavirus, leptospirosi ad esempio) e poiché i topi possono riprodursi una volta ogni 21 giorni, una volta individuati è necessario prendere provvedimento nel minor tempo possibile.

Prima di scoprire come allontanare i topi dal giardino è opportuno spendere due parole su cosa fare per evitare che i topo si impossessino del nostro giardino, in primis bisogna evitare di usare la paglia come pacciame o qualsiasi pacciame soffice che fornisca luoghi utili ai topi per creare i loro nidi, soprattutto evitare di pacciamare troppo vicino alla base degli alberi, luoghi preferiti dai roditori per creare il loro nido.

Ci sono diverse piante che si ritiene respingano i topi. Menta, ruta, mentuccia, aglio, echinacea, lavanda ed euforbia sono solo alcune di queste, se non presenti nel tuo giardino, valuta di creare un angolo che li ospiti; i topi sono anche respinti dalla canfora, lavanda e assenzio.
Alcune accortezze per tenere lontani i topi dal nostro giardino
Porta le ciotole d’acqua in casa durante la notte, così come mangiatoie e vaschette contenenti semi; ripara eventuali perdite d’acqua da rubinetti o irrigatori, proteggi i bulbi (di cui i roditori vanno ghiotti), ad esempio circondandoli con ghiaia, allontana mucchi di pietre o legna da ardere, sono il luogo ideale per nascondersi. Spostare arbusti e rami secchi degli alberi lontano dal suolo.

Come allontanare i topi dal giardino

I dispositivi a ultrasuoni sono un ottimo strumento per allontanare i topi dal giardino, collegandoli a una presa elettrica (alcuni modelli funzionano anche a batteria) questi congegni elettronici emettono particolari onde sonore ad alta frequenza, non udibili dall’uomo, che secondo gli studi fatti risultano particolarmente fastidiose per roditori e parassiti, preservando comunque la salute di altri animali come cani e gatti che spesso abitano i nostri giardini.

La soluzione di adottare un gatto è sempre una scelta saggia, un predatore naturale per i topi. Altra soluzione su come allontanare i topi dal giardino consiste nel sistemare nel nostro giardino dei repellenti naturali o chimici; tra i repellenti naturali troviamo il bicarbonato di sodio, da cospargere nelle aree in cui vengono rinvenuti escrementi del roditore o dove si pensa si possano annidare i topi.

Anche l’olio essenziale di eucalipto, alloro o menta piperita è un buon deterrente, si imbevono dei batuffoli di cotone e si sistemano di volta in volta nelle aree infestate.
In commercio trovi anche dei repellenti naturali spray, come ad esempio il RepellShield Spray Organico Anti Topi in grado di allontanare i topi dal giardino, senza ucciderli; una valida alternativa bio al veleno o alle trappole per topi composto al 100% da ingredienti naturali. Applicare il prodotto spruzzandolo nelle aree del giardino da proteggere.

Un repellente naturale contro i topi in casa

Se il problema dei roditori riguardi anche l’ambiente domestico, un repellente naturale che puoi trovare facilmente in commercio, oppure acquistare direttamente online, è lo ScacciaTopo a base di estratti di piante e mais. Da sistemare in prossimità delle vie di accesso scelte dai topi, non uccide i roditori ma li tiene lontano senza effetti indesiderati per l’utilizzatore e per gli animali domestici.

Come allontanare i topi dal giardino



Caricare altro in Giardino & Orto