Come fare il latte condensato

Avendo cucinato nel tempo centinaia di ricette, nel corso degli anni ho anche imparato svariati trucchi. In questo post voglio condividere con voi come come fare il latte condensato in casa. Mi viene spesso chiesto: “Esiste un sostituto del latte condensato zuccherato?” La risposta è semplicissima, puoi semplicemente fare il latte condensato in casa, utilizzarlo all’istante, oppure conservarlo per ogni occorrenza. Il latte condensato è tipicamente latte di mucca bollito fino a far evaporare gran parte del contenuto di acqua e con l’aggiunta di zucchero. Viene sovente utilizzato nella preparazione di creme, sorbetti e gelati. Nella ricetta di latte condensato che ti propongo uso il latte vaccino, in realtà se sei vegana, oppure vuoi provare comunque a usare un latte vegetale, puoi impiegare senza problemi anche il latte di cocco, ad esempio. Puoi anche sostituire lo zucchero con composti simili, ad esempio la truvia.

Ingredienti per fare il latte condensato in casa

  • 200ml di latte (dosi per circa 350g di latte condensato)
  • 200g di zucchero a velo
  • 50g di burro

Come fare il latte condensato. Il procedimento

– Procurati un pentolino e all’interno riponi il latte con il burro e lo zucchero. Porta a ebollizione il tutto e da quel momento lascia cuocere per 12 minuti avendo cura di mescolare fino a quando il tutto sarà completamente addensato.

Come fare il latte condensato

– Il risultato finale dovrà essere una sorta di crema liscia e omogenea. Puoi conservare il latte condensato riponendolo in barattoli di vetro precedentemente sterilizzati ed ermeticamente chiusi. Per garantirne la conservazione sarà necessario procedere con il bagno maria, mettendo a bollire i barattoli in acqua e a testa in giù per 20 minuti circa. Poi togliere i barattoli dall’acqua e lasciarli raffreddare a temperatura ambiente. Una volta raffreddati puoi conservare i barattoli con il latte condensato in un ambiente fresco e asciutto; correttamente conservato il latte condensato si conserva bene anche per un paio di mesi. Una volta aperto puoi conservare il latte condensato in frigorifero per 4-5 giorni.



  • Gamberoni sfumati al Brandy

    Gamberoni sfumati al Brandy

    I gamberoni in padella sfumati al Brandy possono essere un ottimo antipasto o un secondo p…
  • Seppie con pomodorini e olive

    Seppie con pomodorini e olive

    Alla griglia, come condimento per risotti e altri piatti di pesce, usata per ricavare il f…
  • Pasta con crema di carciofi

    Pasta con crema di carciofi

    Quello che ti presento di seguito è un primo piatto molto gustoso, semplice da preparare e…
Caricare altro in Ricette