come fare la frittata

La frittata è la tipica ricetta italiana (in Francia le omelette) che puoi preparare in modo veloce quando hai poco tempo da dedicare ai fornelli, o magari quando hai del cibo rimasto da pranzo o cena da dover riciclare: frittata di patate, frittata di pasta, con le cipolle (prova la mia Frittata di cipolle), alle verdure, con gli affettati e chi più ne ha più ne metta. La frittata, che può essere consumata come secondo piatto, contorno, finanche come dessert, tradizionalmente fritta e con ingrediente principale le uova, può anche essere preparata al forno, la ricetta è sostanzialmente identica, varierà solo il metodo di cottura. La ricetta che ti mostro sotto è quella base della frittata classica, in cui gli ingredienti sono solo uova e parmigiano reggiano, come ti dicevo puoi estendere la ricetta aggiungendo qualunque altro cibo ti venga in mente, soprattutto le verdure, a proposito, hai già provato la mia Frittata con gli spinaci?

Come fare una frittata? Iniziamo dagli ingredienti

  • 6 uova (dose per 4 persone)
  • 20 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Come fare una frittata passo dopo passo

– Riponi le uova in una ciotola e, utilizzando l’apposita frusta da cucina (o anche una semplice forchetta), sbatterle leggermente senza insistere troppo. Aggiusta di sale e pepe. Aggiungi alle uova il parmigiano reggiano grattugiato e amalgamalo per bene al composto.

– Riscalda una padella unta con un goccio di olio di oliva, appena sarà ben caldo aggiungi il composto. Quando noti che il composto inizierà a rapprendersi, adoperando un mestolo di legno sollevalo leggermente dai lati e lascia scivolare sul fondo parte della miscela liquida rimasta in superficie.

Come fare la frittata

– Lascia cuocere la frittata fino a quando sarà completamente rappresa, a questo punto escogita un metodo per ribaltarla… puoi adoperare un piatto per trasferirvi la frittata e poi capovolgerla di nuovo in padella, oppure coprire la padella con un coperchio, capovolgerla delicatamente – così da far cadere la frittata sul coperchio – per poi far scivolare nuovamente la frittata capovolta nella padella.

– Prosegui la cottura anche dall’altro lato, poi trasferisci la frittata su un piatto da portata magari rivestito con carta assorbente.

Come fare la frittata

– Ecco come fare la frittata in forno: pre-riscaldare il forno a 180°, rivestire una pirofila con carta forno e versarci all’interno il composto liquido. Far cuocere per 20-30 minuti o comunque fino a quando il composto si sarà completamente rappreso.

Curiosità sulla frittata

Ancora oggi, quando si parla, se qualcuno cercare di voltare volutamente il discorso a proprio favore, spesso si sente esclamare “non voltare la frittata”. Perché? Il motivo è essenzialmente da ricercarsi nella ricetta della frittata del maestro Pellegrino Artusi; nel suo libro del 1891 La scienza in cucina e l’arte del mangiare bene il famosissimo cuoco asserisce che durante la cottura la frittata sia meglio non voltarla, se non nel piatto a cottura terminata.



  • Patate al forno con rosmarino

    Patate e cipolla al forno

    Chi non ama le patate al forno? Sono un contorno perfetto per accompagnare un qualunque se…
  • Patate al forno con rosmarino

    Patate al forno con rosmarino

    La ricetta, passo dopo passo, per preparare golosissime patate al forno con rosmarino. Hai…
  • Cotolette di melanzane

    Cotolette di melanzane

    La ricetta delle cotolette di melanzane l’ho scoperta quest’estate durante il soggiorno pr…
Caricare altro in Contorni