Per disinfettare biberon e ciuccio spesso si ha l’abitudine di far bollire gli stessi, di contro, all’interno degli oggetti rimane spesso attaccata una patina bianca di calcare. Per evitarne la formazione, durante la bollitura ti basterà aggiungere all’acqua delle gocce di limone. A proposito, leggi questo trucco per ottenere più succo da un limone.
Se il calcare si deposita sui vasi di plastica o sottofondi dei vasi, i depositi possono essere facilmente eliminati mescolando aceto bianco e acqua calda. Prepara un contenitore con mezza tazza di aceto per ogni due tazze di acqua. Imbevi un panno nella soluzione e strofinalo sull’oggetto nei punti in cui il calcare ha formato l’antiestetica patina bianca.

Se la patina è particolarmente spessa puoi insistere con una spugna o una paglietta strofinando delicatamente, oppure imbevendo alcuni fogli di carta assorbente della soluzione di acqua e aceto, depositandoli direttamente sul calcare; avvolgi l’oggetto in una busta di plastica, così da non far evaporare l’aceto e l’acqua, quindi lascia agire per alcune ore. Dopo il procedimento lavare il vaso con abbondante acqua calda per eliminare ogni traccia di aceto.

Solo per pulire oggetti non per uso alimentare puoi provare questo incredibile disincrostante in polvere per la rimozione del calcare da sanitari, wc, docce, rubinetteria o altri oggetti incrostati e i cui rimedi naturali non hanno sortito l’effetto desiderato. Uso professionale


Caricare altro in Trucchi