casa di carta tokyo

La Casa di Carta (La casa de papel titolo originale spagnolo) è sicuramente stata una delle serie Netflix più seguita nel nostro paese. La serie ideata da Álex Pina, ha conquistato milioni di fan; La Casa di Carta 4, la prossima stagione della serie, dovrebbe arrivare sullo schermo il prossimo gennaio 2020, almeno questa sembra essere l’indiscrezione confermata dall’attore Rodrigo De La Serna (interprete del personaggio Palermo) al sito argentino Cadena3.

Tra i personaggi più amati della serie Netflix c’è sicuramente Tokyo, soprannome assegnato dal professore a Silene Oliveira, interpretata da Úrsula Corberó e doppiata in italiano da Eleonora Reti. Tokyo è l’affascinante e folle protagonista della serie in cui insieme ad altre sette persone, guidate dalla geniale mente del “professore” (Álvaro Morte), tenta la rapina alla Fábrica Nacional de Moneda y Timbre ovvero alla Zecca di Stato di Madrid.
Úrsula, attrice spagnola nata a Barcellona l’11 agosto del 1989, già alla tenera età di sei anni iniziò a recitare in spot pubblicitari, avendo ben chiaro in mente cosa avrebbe fatto da grande. Figlia di mamma Esther, Úrsula ha una sorella di nome Mònica. All’età di tredici anni Úrsula iniziò a studiare dizione e nel 2002 fece la sua prima apparizione nella serie Mirall trencat, poi nella serie Ventdelplá (prodotta da Diagonal TV e trasmessa da TV3 in cui interpreta il ruolo di Sara). Per l’attrice spagnola la “gloria” arrivò nel 2008 con il ruolo di Ruth nella serie Fisica o chimica. Nel 2011 Úrsula è protagonista de La República ma è nel 2017 che con la sua Tokyo, nella serie La Casa di Carta, Úrsula conquista la grande notorietà che le vale la nomina come miglior attrice negli Premios Feroz e MIM Series. Nel 2014 è stata eletta Donna dell’anno da Men’s Health e nel 2018 ha prestato il suo volto anche alla seconda stagione delle serie tv Snatch interpretando il ruolo di Ines Santiago.

Tokyo. Le apparizioni al cinema e in teatro

Non solo piccolo schermo, Úrsula Corberó è stata protagonista anche di diverse pellicole cinematografiche e spettacoli teatrali. La Tokyo de La Casa di carta è apparsa nei film horror Paranormal Xperience 3D e Afterparty, nelle commedie Quien Mato a Bambi?, Sognando il nord e Como Sobrevivir a una Despedida? Nel 2017, “Tokyo”, è diretta da Isabel Coixet nel film Proyecto Tiempo: La Llave e dal regista Julio Medem in El Arbol de la Sangre. Nel 2012, Úrsula Corberó, diretta da David Mamet, ha debuttato a teatro con la commedia Perversiones sexuales en Chicago.

casa di carta tokyo
La Zecca di Spagna non ha concesso i diritti affinché la serie venisse girata sul posto. I produttori hanno deciso di girare le scene presso il Consiglio Superiore per la Ricerca Scientifica (CSIC). Foto dal profilo Instagram di “Tokyo” (https://www.instagram.com/p/Bf080IzgIjA/)

Curiosità su Úrsula Corberó, la Tokyo de La Casa di carta

La vita sentimentale di Tokyo

Dal 2008 al 2010 la bella attrice è stata coinvolta in una relazione sentimentale con l’attore Israel Rodríguez, conosciuto nel nostro Paese per aver interpretato il ruolo di Antonio Moreno nella fortunata serie televisiva Il Segreto, poi una breve relazione anche con il tennista Feliciano Lopez di Toledo e nel 2013 la storia di due anni con l’attore e modello Andrés Velencoso. Da tre anni “Tokyo” è impegnata sentimentalmente con Chino Darín, attore conosciuto sul set della serie TV L’ambasciata.

Da Instagram qualche info in più sulla mamma di Tokyo

Dal profilo Instagram di “Tokyo”, scopriamo che la mamma rimase incinta della sorella da giovanissima e che nel quartiere in cui viveva la notizia fece molto clamore: Úrsula afferma: “Quando ha iniziato a mostrare il suo ventre, è diventata la piaga del quartiere. Rimase senza amici e, sebbene fosse una studentessa con ottimi voti, fu caccia da scuola poiché ritenuta un cattivo esempio per le altre ragazze”.

Da dove trae ispirazione il personaggio di Tokyo?

Il personaggio di Tokyo si ispira a Mathilda protagonista di Léon, un film del 1994 diretto da Luc Besson, interpretato da Jean Reno, Natalie Portman e Gary Oldman. Nel film, Mathilda è una ragazzina il cui padre si ritrova immischiato in traffici di droga che coinvolgono anche la matrigna, la sorellastra e il fratellino di quattro anni.

Tokyo è anche un’ottima ballerina!

Fin dall’infanzia, Úrsula ha amato ballare. Ha fatto jazz, danza contemporanea, tap dance, flamenco, funky e hip hop.



Caricare altro in Casa e famiglia