Home Giardino & Orto Lollo Bionda, la lattuga voluminosa e tenera

Lollo Bionda, la lattuga voluminosa e tenera

2 min.
Lollo bionda

La Lollo Bionda è una lattuga da raccolta molto voluminosa che consente di godere di un lungo raccolto a partire dalle giovani piantine fino alla completa formazione del cespo.

Questa lattuga, il cui nome scientifico è Lactuca sativa, gode di foglie particolarmente frastagliate e molto tenere, rispetto ad altre qualità di verdura, la Lollo Bionda è molto scenografica, si presta bene per decorare tavole e piatti, magari come contorno a una buona bistecca gratinata o come decorazione di piatti freddi. Impiegala anche in associazione con altri tipi di insalata, così da realizzare un’ottima insalata mista, la Lollo Bionda conferirà al tuo piatto un tocco di gusto.

Quale scegliere e come conservarla

Al mercato opta per cespi non avvizziti e di un verde brillante intenso, puoi conservarla in frigorifero fino a 3-4 giorni a patto di riporla in un sacchetto di plastica forato.

Se vuoi coltivarla

Se decidi di coltivare la Lollo Bionda, devi sapere la semina a dimora in piena terra o vaso avviene da maggio a settembre, in posizione di pieno sole, distanziando le piantine 20-25 cm tra l’una e l’altra, poco più di spazio deve essere invece concesso tra una file e l’altra. Se invece vuoi procedere con la semina in semenzaio (1 bustina di semi da 0,5 g costa circa 2 euro) o luogo riparato devi darti da fare dal mese di febbraio. Questa lattuga raggiunge un’altezza massima di 15 cm, è una varietà di ottima rusticità e cresce bene adattandosi ai diversi climi.



Caricare altro in Giardino & Orto