Olio di mandorle sui capelli

L’olio di mandorle deriva dalla spremitura delle noci di mandorle. Le mandorle,  tanto apprezzate in molte antiche culture, grazie alle loro proprietà curative e salutari possono essere un ottimo elemento anche per la salute dei capelli; le caratteristiche di questo frutto sono in grado di conferire ai capelli lucentezza e forza, rendendoli più facili da pettinare e levigati al tatto. Le mandorle sono infatti molto ricche di proteine, acidi grassi omega-9 (oleico) e omega-6 (linoleico – capace di stimolare la crescita dei capelli e contribuire alla salute generale degli stessi e, più in generale, della pelle), magnesio (che promuove la crescita dei capelli e ne protegge la caduta) e vitamina E (un antiossidante naturale in grado di attenuare lo stress ambientale che coinvolge i capelli). Non a caso sugli scaffali dei supermercati sempre più spesso troviamo shampoo, balsami, maschere e sieri per capelli il cui ingrediente principale è proprio l’olio di mandorle. Che le mandorle siano un toccasana lo testimonia anche uno studio del 2014 che ha dimostrato come i composti fenolici che si trovano in abbondanza nel frutto, in particolare nel guscio delle mandorle, possono avere effetti positivi nel trattamento della tinea capitis, nota anche come tigna del cuoio capelluto, un’infezione fungina che penetra nel fusto del capello causando l’alopecia. Un altro studio sull’impiego degli oli derivanti da noci contenenti acido oleico e acido linoleico sui capelli (è proprio il caso dell’olio di mandorle dolci), ha mostrato un miglioramento nella capacità di recupero dei capelli trattati.

L’olio di mandorle dolci sui capelli

L’olio di mandorle, oltre a essere un ottimo emolliente per capelli, può rendere gli stessi meno inclini alla rottura, persino diminuendo le doppie punte. Puoi applicare l’olio di mandorle direttamente sui capelli, strofinando una piccola quantità tra i palmi prima di applicarli. L’olio di mandorle può essere usato anche come trattamento per il cuoio capelluto affetto da dermatite seborroica e psoriasi; anche se non ci sono studi che dimostrino come l’olio di mandorle tratti queste condizioni, a lungo, nella medicina cinese e ayurvedica, l’olio di mandorle è stato usato per trattare queste condizioni; una piccola quantità di olio di mandorle massaggiata direttamente sul cuoio capelluto aumenterebbe il flusso di sangue verso l’area apportando notevoli benefici.

Come applicare l’olio di mandorle sui capelli

Puoi utilizzare l’olio di mandorle come ingrediente per preparare una maschera idratante per i tuoi capelli opachi e ruvidi, magari dopo una giornata trascorsa al sole. Mescola 2 parti di olio di cocco (scopri i benefici dell’olio di cocco sui capelli) a temperatura ambiente con 1 parte di olio di mandorle dolci con un po’ di polpa di avocado; applica la maschera sui capelli puliti e asciutti e lascia in posa per massimo 40 minuti, poi risciacqua delicatamente.

Olio di mandorle sui capelli
Olio di Mandorle dolci, naturale al 100%, raffinato e inodore. Compralo qui

Puoi anche riporre 1-2 gocce di olio tra i palmi distribuendolo uniformemente lungo i capelli umidi, un trattamento che conferirà lucentezza immediata al capello. Un altro metodo per applicare l’olio di mandorle sui capelli è quello di creare una miscela in parti uguali di mandorle e olio d’oliva, applicando la stessa dalla radice alle punte adoperando un pettine a denti larghi.

Olio di mandorle dolci per capelli. Lo shampoo fai da te

Lo shampoo proposto di seguito contribuisce alla crescita e alla forza dei capelli, irrobustisce il fusto del capello e lo preserva da danni che possono comportare capelli fragili o secchi. L’aloe vera livella il pH del cuoio capelluto, promuovendo una crescita sana dei capelli. All’olio d’oliva viene deputato il compito di idratare i capelli penetrando nel fusto. L’olio essenziale di geranio ha dimostrato essere un ottimo composto per migliorare la circolazione sanguigna del cuoio capelluto, fornendo nutrienti essenziali e favorendo la crescita dei capelli.

Ingredienti:

  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di shampoo bio a base vegetale
  • 70ml di gel di Aloe Vera
  • 1 cucchiaino di olio d’oliva
  • 2-3 cucchiaini di olio di mandorle dolci (compralo qui)
  • 10 gocce di olio essenziale di geranio (compralo qui)

Procedimento:

Combinare tutti gli ingredienti mescolando accuratamente. Mescolare lo shampoo fino ad ottenere una schiuma da massaggiare sui capelli e sul cuoio capelluto. Lasciare agire per un massimo di 3 minuti, quindi risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Le controindicazioni dell’olio di mandorle

Si sconsiglia l’impiego dell’olio di mandorle a tutti gli individui affetti da condizioni croniche, così come alle donne che allattano o in gravidanza. Così come sempre consigliato, prima di iniziare a utilizzare con costanza qualunque tipo di prodotto, è bene consultare il proprio medico curante che saprà indicare eventuali interazioni farmacologiche.



Caricare altro in Moda & Bellezza