Pasta con crema di carciofi

Quello che ti presento di seguito è un primo piatto molto gustoso, semplice da preparare e che uso come espediente per far mangiare a mia figlia i carciofi che lei altrimenti odierebbe. La preparazione non è proprio veloce per via della crema di carciofi da preparare al momento, ma il risultato del piatto che si ottiene ne vale la pena. Spesso, quando ho voglia di preparare questa golosissima Pasta con crema di carciofi ma non mi ritrovo i carciofi freschi o congelati, oppure ho poco tempo a disposizione, adopero una buona crema di carciofi, in dispensa ne ho sempre qualche vasetto anche per quando devo preparare delle bruschette per un antipasto gustoso e diverso dal solito; amo preparare le bruschette anche con crema di cipolla, di pomodori secchi, insomma cerco sempre di proporre ai miei commensali gusti un po’ insoliti. Tra gli ingredienti di questa ricetta ho inserito anche la nduja, il famoso salame spalmabile calabrese, è facoltativo utilizzarlo ma il piatto ne guadagnerà tantissimo in gusto.

Pasta con crema di carciofi

Ingredienti Pasta con crema di carciofi

  • 400g di pasta lunga (meglio se di Gragnano) – Dosi per 4 persone
  • 4 cuori di carciofi
  • Mezza cipolla bianca
  • 2 spicchi di aglio
  • Nduja (facoltativa) q.b.
  • Mezzo limone biologico
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Come fare la Pasta con crema di carciofi

– Se non si impiegano i carciofi già puliti e surgelati, mondare i carciofi eliminando le foglie esterne più spesse e di colore scuro, tagliando via le punte fino a quasi metà, così da ricavare cuori di carciofi chiari e teneri. Dividere i cuori di carciofo in 4 spicchi da sistemare in una ciotola con acqua fredda e il succo di mezzo limone. Lasciare in ammollo per mezz’ora circa.

Pasta con crema di carciofi

– In una padella con 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva soffriggere lo spicchio d’aglio, quindi aggiungere gli spicchi di carciofi opportunamente sgocciolati insieme al prezzemolo, al sale e al pepe. Far rosolare a fiamma media per circa 1 minuto, poi aggiungere un bicchiere d’acqua, abbassare la fiamma e far cuocere con coperchio per 20 minuti. I carciofi dovranno risultare morbidi e l’acqua non dovrà essersi completamente essiccata. Intanto, in un padellino a parte far tostare il pangrattato.

Pasta con crema di carciofi

– Adoperare un frullatore per ottenere una vellutata di carciofi, aggiungendo tanta acqua quanta necessaria per raggiungere la consistenza desiderata.

– In una padella abbastanza capiente da poter ospitare anche la pasta, soffriggere uno spicchio d’aglio, poi aggiungere la crema di carciofi e, se lo desiderate, un pizzico di nduja. Far rosolare il tutto per 1-2 minuti, poi eliminare l’aglio.

Pasta con crema di carciofi

– Scolare la pasta al dente, trasferirla nella padella con la crema di carciofi, aggiungere il pangrattato tostato e saltare il tutto in padella per 1 minuto circa fino a far insaporire la pasta della gustosa crema di carciofi. Impiattare e servire la Pasta con crema di carciofi con qualche foglia di basilico fresco.



Caricare altro in Primi piatti