Pesce ricco di omega 3

Qual è il pesce più ricco di Omega 3? Tutti i pesci grassi sono le migliori fonti di omega 3 (EPA e DHA); questi particolari acidi grassi possono offrire enormi benefici per la salute di cuore, cervello, polmoni e circolazione. Alte dosi possono aiutare a rallentare l’accumulo di placca nelle arterie e ridurre la presenza di alcuni tipi di grasso nel sangue. Vediamo insieme qual è il pesce ricco di omega 3. Scopri altri cibi ricchi di omega-3

Sgombro

Lo sgombro è un pesce piccolo e grasso, ogni porzione da 100 grammi fornisce 5,134 mg di Omega 3. La stessa porzione di sgombro contiene il 200% della dose giornaliera di riferimento (RDI) di vitamina B12 e il 100% di selenio. Se comprate lo sgombro fresco ecco un utile consiglio per comprare con la sicurezza di portare a casa uno pesce fresco: gli occhi dello sgombro devono essere lucidi e trasparenti, controllate che l’occhio non risulti opaco o infossato; le branchie devono essere di colore rosso vivo.

Salmone

Il salmone è ricco di proteine ​​di alta qualità e una varietà di sostanze nutritive, tra cui grandi quantità di selenio, magnesio, potassio, e vitamine del gruppo B. Alcuni studi a riguardo hanno dimostrato che le persone che consumano regolarmente pesce grasso, come il salmone, hanno un rischio più basso di malattie come malattie cardiache, insorgenza di forme di demenza e depressione. In 100 grammi di salmone cotto sono presenti 2,260 mg di Omega 3. Rispetto al salmone di allevamento, quello selvaggio offre un contenuto più alto di EPA. Se ami il salmone prova il il mio Salmone grigliato con fagiolini.

Salmone grigliato
Salmone grigliato con fagiolini

Olio di fegato di merluzzo

L’olio estratto dal fegato del merluzzo non solo è ricco di acidi grassi omega 3, ma un singolo cucchiaio offre un’enorme quantità di vitamine D e A (rispettivamente il 338% e il 270% delle dose giornaliera consigliata), così tanta che non è consigliabile non assumere più di un cucchiaio di olio di fegato di merluzzo alla volta, ricorda che troppa vitamina A, così come altre vitamine o minerali, può essere dannosa. Un cucchiaio di olio di fegato di merluzzo contiene 2,664 mg di omega 3.

Aringa

L’aringa è un pesce grasso di media taglia, viene spesso consumato in salamoia o precotto. L’aringa affumicata è un cibo particolarmente consumato in Inghilterra. Un filetto affumicato standard contiene quasi il 100% della dose giornaliera consigliata di vitamina D e selenio, così come il 50% della dose consigliata di vitamina B12. Il contenuto di omega 3 per 100 grammi di aringa è 1,729 mg.

Ostriche

Le ostriche, un mollusco bivalve, contengono più zinco di qualsiasi altro alimento, 6-7 ostriche crude possono fornire fino all’incredibile cifra del 600% della dose giornaliera consigliata di zinco, il 200% di rame e il 300% di vitamina B12. Inoltre, le ostriche ospita un’ottima quantità di ferro, quasi quella che fornisce il fegato del bovino. 100 grammi di ostriche crude consentono 672 mg di omega 3.

Sardine e acciughe

sardineLe sardine contengono quasi tutti i nutrienti di cui il corpo umano ha necessità. 150 grammi di sardine sgocciolate forniscono oltre il 200% della dose giornaliera raccomandata di vitamina B12 e oltre il 100% di vitamina D e selenio. 100 grammi di sardine in scatole contengono 1.480 mg di omega 3.  Le acciughe sono una grande fonte di niacina e selenio. 100 grammi di acciughe contengono 2.113 mg di omega 3.



Caricare altro in Approfondimenti