microonde

Ultimo aggiornamento:

Basta qualche avanzo di cibo schizzato sulle pareti o anche solo un popcorn bruciacchiato perché il nostro forno a microonde diventi un angolo maleodorante. Come fare allora per pulire il forno a microonde? La chiave per mantenerlo pulito è la manutenzione regolare. Vediamo come.

A differenza di altri elettrodomestici da cucina, possiamo pulire il forno a microonde adoperando molti degli “ingredienti” che abbiamo già in casa, senza dover necessariamente ricorrere a prodotti commerciali. Basta infatti del semplice bicarbonato di sodio, del comune sapone per piatti, aceto bianco o di mela e il nostro immancabile limone, il frutto dalle mille virtù.

Come pulire il microonde con il limone

Ora che conosciamo i prodotti giusti per la pulizia del nostro fornetto, non ci rimane che seguire passo dopo passo semplici accorgimenti e così ottenere un forno a microonde pulito e scintillante. In seguito alla cottura dei cibi, diversi schizzi potrebbero attaccarsi alle pareti dell’elettrodomestico, compreso il piatto girevole, come fare per eliminarli? Sistema nel microonde una ciotola adatta e riempila con un bicchiere d’acqua e qualche fetta limone il cui succo avrai preventivamente spremuto nell’acqua. In mancanza del limone puoi adoperare anche un’arancia o il lime. Se ti ritrovi anche dell’aceto di mele o di vino bianco, aggiungine 2-3 cucchiai in un’altra ciotola contenente 1 bicchiere d’acqua. Accendi il microonde alla massima potenza consentita fino a quando la/le miscele iniziano a bollire e il vetro dell’elettrodomestico si appannerà per via del vapore all’interno. Attendere 5 minuti, poi aprire lo sportello del microonde, quindi rimuovere la/le ciotola e adoperare una spugna per ripulire pareti, vetro e piatto girevole.
Se vuoi invece semplicemente eliminare gli odori post cottura, che magari potrebbero rimanere imprigionati per diversi giorni, arieggia subito il microonde lasciando la porta aperta per qualche minuto, poi posiziona all’interno una ciotola contenente del semplice bicarbonato di sodio e richiudi la porticina, lascia agire il bicarbonato per qualche ora così da assorbire ogni odore.

Pulire il microonde con il limone
Se vuoi ricorrere a uno spray detergente professionale per la pulizia del forno, anche a microonde, ti consiglio questo prodotto. Rimuove efficacemente le incrostazioni e altri tipo di deposito.

Come pulire l’esterno del microonde

Dopo aver imparato come pulire il microonde con il limone, vediamo come eliminare le classiche macchie di unto che spesso si formano all’esterno dell’elettrodomestico, soprattuto su maniglia dello sportello e vetro dello stesso.
Prepara una miscela di acqua e aceto di vino bianco in parti uguali, quindi immergervi una spugna e passarla su tutte le parti unte; per grasso più insistente adopera il classico sapone per i piatti, avendo poi cura di risciacquare più volte onde evitare che parti di sapone rimangano sulle superficie esterne del microonde; attenzione ad applicare il detergente con un panno o una spugna evitando che il prodotto penetri nei fori di ventilazione.



Caricare altro in Casa e famiglia