Zucchine grigliate al forno

Ultimo aggiornamento:

Quando arriva il periodo più caldo (anche se reperibili sul mercato tutto l’anno) le zucchine sono uno degli ortaggi che più utilizzo per preparare diversi manicaretti; una piccola nota, sebbene siano spesso considerate un ortaggio, sapevi che, almeno botanicamente, le zucchine sono considerate un frutto? Come non utilizzarle per preparare golosissime parmigiane, oppure per dar vita a secondi piatti deliziosi, a tal proposito, hai già provato le mie zucchine ripiene al tonno? Oggi voglio mostrarti come preparare le zucchine grigliate al forno, un piatto dietetico, facile e veloce da preparare, tanto salutare e che strizza l’occhio anche chi prende o vuole prendere parte a una dieta dimagrante o che non ama adoperarsi con le fritture.

Zucchine grigliate al forno. Ricetta per 4 persone

  • 4 zucchine
  • Sale e aceto (o succo di limone) q.b
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b

Preparazione delle Zucchine grigliate al forno

– Impostare il forno a 200°, nel mentre lavare accuratamente le zucchine, asciugarle adoperando un canovaccio e mondarle eliminando le estremità del frutto. Adoperare poi un coltello ben affilato per dividere per lungo le zucchine, effettuare nella polpa delle due estremità dei tagli longitudinali affondando la lama nella polpa per circa mezzo centimetro. Sistemare le zucchine una di fianco l’altra con la parte della polpa rivolta verso l’alto. Spargere sulle zucchine del sale fino e lasciare a riposare il tutto per circa 10-15 minuti. Il sale tenderà ad espellere l’acqua in eccesso nelle zucchine quindi abbi cura di sistemarle in un contenitore adatto o su un letto di carta assorbente da cucina. Se volete rendere le zucchine più gustose, ma non propriamente dietetiche, puoi cospargerle con un mix di pangrattato, parmigiano reggiano grattugiato, sale ed erbette aromatiche che più gradisci, cospargendo il composto con un filo di olio extravergine di oliva.

Zucchine grigliate al forno

 

– Sistemare le zucchine sulla griglia del forno, infornarle e far cuocere per circa 10 minuti, una volta ben dorate, girare le zucchine con il dorso verso l’alto e lasciare grigliare per altri 10 minuti. Punzecchiando le zucchine con i rebbi di una forchetta, se questi affonderanno senza problemi all’interno della polpa, potrai spegnere il forno e terminare la cottura.

– Trasferire le zucchine in una pirofila, quindi condire con un filo di olio extravergine di oliva, sale, foglioline di prezzemolo tritato e, se lo gradisci, aglio granulare. Terminare spruzzando qualche goccia di aceto di vino bianco o, io lo preferisco, del succo di limone. Prima di portare in tavola lascia che il condimento insaporisca per bene le zucchine, servirà circa mezz’ora. Le zucchine grigliate al forno, se opportunamente riposte in un contenitore ermetico, si conservano in frigorifero per un paio di giorni.

Zucchine. Le proprietà

Le zucchine, composte per il 95% d’acqua, si presentano in diverse varietà, con colorazione che variano dal giallo intenso al verde scuro. Appartenenti alla famiglia delle Cucurbitaceae insieme a meloni e cetrioli, alcune cultivar possono raggiungere anche il metro di lunghezza, generalmente vengono però raccolte quando raggiungono i 20 cm. Poco più di 200 grammi di zucchine cotte forniscono gli apporti di seguito elencati, crude offrono un profilo nutrizionale simile ma con meno presenza di vitamina A e più di vitamina C:

Calorie: 17
Proteine: 1 grammo
Grasso: meno di 1 grammo
Carboidrati: 3 grammi
Zucchero: 1 grammo
Fibra: 1 grammo
Vitamina A: 40% dell’assunzione giornaliera di riferimento (RDI)
Manganese: 16% della RDI
Vitamina C: 14% della RDI
Potassio: 13% della RDI
Magnesio: 10% della RDI
Vitamina K: 9% della RDI
Folato: 8% della RDI
Rame: 8% della RDI
Fosforo: 7% della RDI
Vitamina B6: 7% della RDI
Tiamina: 5% della RDI

La zucchina, che svolge anche un’azione diuretica, antinfiammatoria e disintossicante, contiene anche piccole quantità di ferro, calcio, zinco e diverse altre vitamine del gruppo B. Le zucchine sono anche ricche di antiossidanti (maggiormente presenti nella buccia dell’ortaggio), composti vegetali benefici che aiutano a proteggere il corpo dai danni causati dai radicali liberi. I carotenoidi come la luteina, la zeaxantina e il beta-carotene possono essere di giovamento agli occhi, pelle e cuore.

Essendo molto ricche di acqua, le zucchine sono ottime per ammorbidire le feci, riducendo gli episodi di costipazione, questo anche grazie alle fibre solubili e insolubili in esse contenute. Nelle persone affette da diabete di tipo 2, le zucchine possono anche aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, i pochi carboidrati in esse contenuti offrono una valida alternativa alla pasta, si può ad esempio ridurre le zucchine a julienne e adoperarle alla stregua di spaghetti, linguine etc.



  • Patate al forno con la buccia

    Patate al forno con la buccia

    Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2020Se cerchi un contorno da far leccare i baffi ai commen…
  • Gattò di patate Bimby

    Gattò di patate Bimby

    Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2020Il gattò di patate al Bimby (gateau) è un piatto tipic…
  • Patate al forno con rosmarino

    Patate e cipolla al forno

    Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2019Chi non ama le patate al forno? Sono un contorno per…
Caricare altro in Contorni